La rivoluzione dei Millenial ai vertici aziendali ed alla ricerca della sostenibilità ambientale e sociale

Su chi siano i Millennial ci sono ancora delle forti dubbi. Con i termini generazione Y o Millennial generation, nel mondo occidentale, vengono indicati i nati fra i primi anni ottanta e la metà degli anni novanta. Questa generazione è caratterizzata da un maggiore utilizzo e una maggiore familiarità con la comunicazione, i media e le tecnologie digitali. L’infanzia dei Millennial è stata segnata da un approccio educativo tecnologico derivato dalle profonde trasformazioni degli anni sessanta.

entrepreneur, lifestyle, millennial

Sono due le parole chiave che i Millennial hanno a cuore: sostenibilità e felicità. Questa nuova sensibilità ha fatto breccia nelle multinazionali che hanno i Millennial sia come clienti che come manager, verso una governance più sostenibile che tenga conto prima della sostenibilità delle scelte e poi del profitto. Dentro la sostenibilità c’è il concetto di responsabilità sociale, che si applica all’ambiente e alla società. I giovani che oggi entrano attivamente nel panorama lavorativo anche a livello dirigenziale e politico vogliono ritrovare nelle aziende in cui scelgono di lavorare un sistema di valori in cui possano rispecchiarsi. Questo scenario deve tutelare la felicità del lavoratore mediante la sostenibilità delle scelte aziendali sia sulla vita dei singoli che della collettività.

model, businessman, corporate

Da un’intervista apparsa sul Sole 24 ore, a parlare è Marisa Parmigiani, presidente di Csr manager network, l’associazione nazionale che raduna i professionisti focalizzati sulla responsabilità sociale d’impresa «Saranno i Millennial a trasformare le piccole imprese italiane in aziende sostenibili. In queste realtà infatti è l’imprenditore il vero Csr manager». Un trasformazione che dovrà coinvolgere anche le medie imprese, per formare risorse interne sui temi della sostenibilità e non trovarsi impreparati e spiazzati di fronte ai cambiamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *