Posti di lavoro in crescita nel settore delle energie rinnovabili, trend positivo già dal 2019. ll 32% dei posti di lavoro è donna

Lavorare nelle energie rinnovabili sta diventando sempre di più una realtà quotidiana per molti.

Gli occupati a livello globale nel 2019 erano 11,5 milioni, e questo settore è riuscito a rimanere, nonostante diversi scossoni, ben saldo anche durante la Pandemia.

I lavori sostenibili sono orientati al rispetto per l’ambiente, hanno a che fare non solo con le energie rinnovabili ma anche con le produzioni ad impatto zero, i materiali biocompatibili etc. Ci sono quindi tantissime categorie di lavori green e includono anche ingegneri ambientali, bioinformatici, meccatronici.

L’Asia, come detto, è al primo posto per green job, con ben il 63 per cento di tutti gli occupati nell’energia pulita. La Cina da sola copre il 38 per cento.

Il report però analizza i trend di ogni segmento rivelando come il fotovoltaico sia il principale datore di lavoro, con 3,8 milioni di occupati sugli 11,5 totali. Segue il comparto dei biocarburanti liquidi (2,4 milioni), l’idroelettrico (1,9 milioni), l’eolico (1,1 milione) e il solare termico (823mila).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *